24 marzo 2017

Giornate Fai 2017, i luoghi da visitare per dare il benvenuto alla primavera

I Sassi di Matera, Basilicata
Quest'anno la bella stagione inizia alla grande. Nelle Giornate Fai di Primavera 2017 saranno aperti al pubblico oltre mille siti sparsi per tutta la Penisola. Sabato 25 e domenica 26 marzo sarà possibile visitare aree archeologiche, palazzi, chiese e giardini normalmente chiusi ai più.
Il 2017 è stato proclamato dal Ministero "Anno dei Borghi" e per questo non potevano mancare itinerari ad hoc nei più belli angoli del Paese, da Rossano, in provincia di Cosenza, con il suo Museo Diocesano, a Caramanico Terme, in provincia de L'Aquila.
Per cercare i siti Fai aperti nelle diverse regioni, collegati al sito del Fondo Ambiente Italiano (http://www.giornatefai.it/luoghi)
Ecco una breve gallery di alcuni dei siti normalmente chiusi al pubblico e disponibili per le giornate Fai
Azienda agricola Agrinatura, Andria, Puglia
Palazzo Pantelleria, Palermo in Sicilia
Bosco di San Francesco, Assisi in Umbria
Palazzo Moresini Gattemburg, Venezia
Abbazia di Cervara, Genova
Il Varignano, Porto Venere in Liguria
Castel Capuano, Napoli

Giardini di Naxos, Taormina in Sicilia

Le 
Giornate FAI di Primavera, la grande festa di piazza organizzata ogni anno dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, giungono quest’anno alla 25° edizione. In questi 24 anni questo evento unico in Italia ha contribuito a ricostruire un ponte tra i 9 milioni di persone che hanno partecipato e il territorio in cui vivono attraverso la riscoperta luoghi speciali, dove è scritta la nostra storia e la nostra identità 


Spenti i riflettori sulle Giornate FAI di Primavera il lavoro però non si ferma. Tutto l’anno si impegna perché il paesaggio italiano, i suoi luoghi e i suoi monumenti, i capolavori d’arte che custodisce e che raccontano la storia, la memoria e l’identità del nostro Paese non vengano dimenticati, ma siano protettirispettati e valorizzatiper sempre e per tutti.

Tratto da idealista.it del 24/3/2017 a cura di Andrea De Petris

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...