2 aprile 2015

100 mense delle scuole materne ed elementari della città di Nizza vestono i colori italiani...Aspettando L'Italie à Table



Mancano solo due mesi all’undicesima edizione del salone agroalimentare italiano più conosciuto in Francia: L’Italie à Table.
Gli allievi delle scuole materne ed elementari di Nizza, però, non dovranno aspettare fino al 28 maggio per gustare le prelibatezze della cucina nostrana: da dieci anni orami, la Ville de Nice, in collaborazione con la CCIitalienne , propone in concomitanza con il mitico Salone, un menù italiano che é servito ai 23.000 allievi delle mense scolastiche.

Quest’anno, inoltre, gli alunni delle 70 scuole elementari potranno partecipare ad un concorso fotografico dal tema “Ma plus belle photo d’Italie”:  i partecipanti dovranno presentare, entro il 9 aprile, una loro fotografia scattata in Italia. Dal 13 al 23 aprile le fotografie saranno esposte in tutte le mense gestite da Les Cantines du Chef Ratatouille della Ville de Nice.
Anche i bimbi delle 20 scuole materne contribuiranno all’iniziativa, con la creazione dello striscione del concorso.

Venerdì 22 maggio, grazie al prezioso supporto di INALPI SpA ed alla sensibilità del suo Presidente Ambrogio Invernizzi, saranno assegnati in presenza delle autorità francesi, ben 100 premi ai vincitori di ciascuna scuola!

Siete curiosi di sapere cosa gli chef prepareranno per i piccoli buongustai? Dadolata di pomodoro e mozzarella, pesce impanato alla milanese, pasta al pesto, gorgonzola, tiramisù…Insomma i bimbi nizzardi potranno apprezzare un menù diverso dal solito e conoscere i sapori tipici della cucina italiana.

Questa iniziativa dal programma intenso, è solo una piccola anticipazione di ciò che succederà nel cuore della Promenade des Anglais a Nizza dal 28 al 31 maggio: animazioni, concorsi, giochi a premi, chef stellati, ristoranti certificati Ospitalità Italiana…si susseguiranno lungo tutte le quattro giornate del Salone, per regalare ai visitatori momenti di pausa e divertimento tra uno stand e l’altro, tra un territorio ed un altro delle 15 regioni attese a Nizza.

a cura di Cinzia Corbetta

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...