17 febbraio 2015

Pain, Amour et Chocolat, tiriamo le somme



Si è appena concluso il salone Pain, Amour et Chocolat. Tiriamo le somme di questo avvenimento, uno dei più importanti tra quelli organizzati dalla città di Antibes Juan-les-Pins, che vede la collaborazione franco-italiana tra la Chambre de Commerce Italienne e la Chambre de Métiers et de l'Artisanat des Alpes-Maritimes. 
La pioggia ha creato qualche disagio, inutile nasconderlo, ma non sono mancati i momenti di animazione e non è venuto meno l'affetto del pubblico, che ha sfidato le intemperie per assistere agli eventi in programma e visitare gli stand degli espositori.
Qualcuno ha scritto che il salone andrebbe ribattezzato "il salone della gastronomia italiana", per rimarcare la presenza di prodotti non proprio aderenti, per tipologia, a cià che il titolo della manifestazione promette. Forse si vorrebbe un salone dedicato solo al cioccolato, ma non è questo l'intento di una manifestazione che è già arrivata alla sua nona edizione mantenendo questo format.
Il cioccolato, proposto da abili artigiani italiani e francesi, era ben rappresentato, ma non bisogna dimenticare che Pain, Amour et Chocolat è nato per festeggiare l'amore (non a caso le date cadono sempre a cavallo del 14 febbraio), e sarebbe alquanto riduttivo pensare a un salone monotematico.
A San Valentino gli innamorati si scambiano dei doni, e il salone offre una scelta di prodotti d'artigianato di qualità per regali originali, dal bijoux alla classica cravatta; ci sono stand di prodotti tipici italiani come la Mortadella o il Parmigiano Reggiano, e francesi come il Fois Gras e la Tapenade, a sottolineare che il salone è una festa che riunisce le peculiarità di entrambi i paesi.
E poi ci sono i concorsi e le animazioni, per gli adulti e per i più piccoli, che rendono il salone coinvolgente e divertente. Molto di più di un "salone della gastronomia italiana"!

 

Show cooking: con Laurence Duperthuy del blog Variations Gourmandes




Per cominciare bene il Carnevale! Stand di trucco per bambini con la truccatrice professionista "clown paillette"

Dimostrazione di couffure a cura del salone LINDA PAT





Concorso di pasticceria per principianti "L'amour est aux fourneaux": i dolci, il pubblico, la giuria e i vincitori! In palio, un week end in Liguria e una cena nel ristorante Le Figuier de Saint Esprit dello chef Christian Morisset.


 

I partecipanti al gioco a premi "Il quizzone goloso": in palio  un week end in Liguria.

E ora un giro tra gli espositori...







 Pain...
























Amour et...
































Chocolat

Le foto in questo articolo sono una selezione tra quelle scattatte da Cinzia Corbetta durante la manifestazione: per vedere altre immagini potete visitare la pagina ufficiale facebook di Pain, Amour et Chocolat (clic)

Arrivederci nel 2016!

a cura di Cinzia Corbetta

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...